Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Trent’anni di caligine

Più si osserva a debita distanza la corruzione che impera nella magistratura italiana, più si cominciano a capire come sia stato possibile architettare il biennio tragico del 1992-1993. Gli eventi durante questi 730 giorni sono innumerevoli e ancora ricoperti da una indecorosa coltre di caligine. Da Falcone a Craxi, il filo sottile che lega gliContinua a leggere “Trent’anni di caligine”

Rdc: come la Meloni vuole riformare il sussidio grillino

Come promesso in campagna elettorale il governo Meloni metterà presto mano al reddito di cittadinanza. Il provvedimento bandiera del Movimento 5 Stelle, che secondo le intenzioni dei grillini avrebbe dovuto ‘abolire la povertà‘ e contribuire all’inserimento o alla ricollocazione degli inoccupati nel mercato del lavoro, verrà infatti riformato dal nuovo esecutivo. Lo ha già annunciatoContinua a leggere “Rdc: come la Meloni vuole riformare il sussidio grillino”

La rivoluzione a intermittenza degli eroici studenti rossi

Gli impavidi studenti rossi dopo ventiquattro lunghe ore di eroica resistenza antifascista hanno deciso di regalarsi qualche meritato giorno di riposo. Si, proprio così. C’è un’interessantissimo ponte di Ognissanti, il sole splende alto sulla Capitale e il termometro fa registrare temperature del tutto anomale, quasi estive. Così, anche la rivoluzione può attendere. Giusto il tempoContinua a leggere “La rivoluzione a intermittenza degli eroici studenti rossi”

Tra militanza e servizio

La campagna elettorale non dovrebbe durare in eterno. Gli impegni, tanto quelli interni quanto quelli internazionali, richiedono serietà e pensiero lungo, uno sguardo che, muovendo dalle istanze del presente, sappia gettare fondamenta stabili su cui edificare un rilancio economico, politico e culturale del nostro paese. Prestarsi a polemiche artificiose e del tutto gratuite appare, pertanto,Continua a leggere “Tra militanza e servizio”

Siamo al delirio: arriva il ‘No Meloni Day’

A Milano gli studenti antifascisti scioperano contro la democrazia Il Governo Meloni non è ancora nato, anzi, il Capo dello Stato non ha neppure conferito l’incarico di formare il nuovo esecutivo né a Giorgia Meloni né a nessun altro esponente del centrodestra. Eppure il mondo della scuola sembra già mobilitarsi (ingiustificatamente) contro il nascituro governo. Continua a leggere “Siamo al delirio: arriva il ‘No Meloni Day’”

Cara Lola, è l’Europa che muore con te

Quando ho appreso della terrificante morte della piccola Lola, mi sono subito riecheggiate in mente le parole della canzone “Jean” di Paolo Scaravelli: “Tu non sai com’è bella l’estate là in Francia…”. Il paese di Napoleone, di Céline e di altri grandi della storia europea vive l’ennesimo momento di sconforto e di dramma dopo iContinua a leggere “Cara Lola, è l’Europa che muore con te”

All’alba guarda ad Est

“Se ho fortuna la mia ricerca non sarà vana, attendi il mio arrivo alla prima luce del quinto giorno…”. Principiamo così, dopo quasi un mese di assenza, promettendovi che non vi lasceremo mai più soli. È un giuramento che facciamo ai nostri lettori e alle nostre lettrici. Ci avete bombardato di messaggi, telefonate e lettereContinua a leggere “All’alba guarda ad Est”

All’estero Giorgia Meloni non fa più paura

Adesso è ufficiale: l’eventuale approdo di Giorgia Meloni a Palazzo Chigi non rappresenterebbe più un pericolo per la tenuta democratica del Paese. Nel recente passato i media progressisti nazionali ed esteri si erano premurati (come ad ogni elezione che si rispetti) a dipingere un ritratto a tinte fosche del presidente di Fratelli d’Italia, evocando loContinua a leggere “All’estero Giorgia Meloni non fa più paura”

La guerra dentro casa nostra

Caro amico ti scrivo questo editoriale per farti sapere che non sei da solo. Insieme a te centinaia di migliaia di imprenditori come te stanno perdendo la guerra civile scatenatasi dal gennaio di quest’anno. È una lotta senza quartiere. Essa si annida ovunque con i suoi miasmi, strozza il respiro e recide le corde vocaliContinua a leggere “La guerra dentro casa nostra”

Tetto sui consumi, non sul gas

Una batosta così non la si vedeva dal 1945. Un fallimento su tutti i fronti, ma la guerra del gas “la stiamo vincendo” secondo i media nostrani. Il vertice europeo sul prezzo del gas è stato un mezzo successo – sempre secondo i soggetti testé citati – ma in realtà si è trattato di unContinua a leggere “Tetto sui consumi, non sul gas”